Eccovi un Menù per le feste se avete voglia di cucinare sano, con pochi grassi e poche calorie ma allo stesso tempo con tanto gusto! Tutte e sei le ricette, dall’antipasto al dolce, sono state pensate per offrirvi un pasto bilanciato e allo stesso tempo leggero, adatto particolarmente a chi soffre di intolleranze alimentari al glutine, al lattosio e alle uova.

 

Tartare di Avocado, Pomodori, Cipolla di Tropea e Capperi

[cml_media_alt id='3360']tartare[/cml_media_alt]

Cominciamo con un primo antipasto a base di verdure crude, nutriente, povero in grassi e ricco di sostanze anti-ossidanti, acidi grassi, vitamine e minerali.

 

Ingredienti per 4/6 persone:

2 grossi Avocado ben maturi

4/5 Pomodorini Ciliegini o Piccadilly

1/2 piccola cipolla di Tropea

2 cucchiai di Capperi sotto sale

1 cucchiaio di Olio Evo

succo di 1/2 Limone

Sale q.b.

Preparazione:

Estraete la polpa dell’avocado e tritatela finemente al coltello.
Mettetela in una ciotola.
Tritate anche i pomodori lavati e asciugati accuratamente a cui avrete tolto i semi e la cipolla
rossa.
Lasciate i capperi in ammollo in acqua calda per 5 minuti, scolateli e asciugateli accuratamente.
Tritate i capperi in maniera grossolana.
Mescolare tutti gli ingredienti in una ciotola, condire con il succo di limone e con l’olio Evo, se
necessario aggiustate di sale.

[cml_media_alt id='3361']tart2[/cml_media_alt]
Inserite delicatamente il composto a cucchiaiate in dei piccoli coppa pasta da antipasto direttamente sul piatto da portata e copriteli con della pellicola trasparente. Lasciateli in frigo fino ad 1 ora prima di portarli in tavola.
Sformate le vostre tartare e guarnitele con un fiore di cappero.

[cml_media_alt id='3362']tart1[/cml_media_alt]

 

 

Vellutata speziata di Zucca Butternut, Patata Dolce e Coriandolo

[cml_media_alt id='3350']vellutata[/cml_media_alt]

Entrée calda, perfetta per un menù delle feste con poche calorie con tante proprietà anti-ossidanti e ricca di fibre e vitamine.
Il gusto esotico la renderà particolarmente gradita a tutti!

Ingredienti per 4/6 persone:

1 Zucca Butternut (circa 800 gr)

1 Patata dolce media (circa 300 gr)

1 pezzetto da circa 1 cm di Zenzero fresco

1 Cipolla piccola

1 spicchio d’Aglio

1 cucchiaino di Curry dolce in polvere

1 cucchiaino di Curcuma in polvere

1/2 litro di Brodo vegetale

4 cucchiai di Latte di Cocco

1 mazzetto piccolo di Coriandolo fresco tritato

1 cucchiaio di Olio di Cocco

Sale q.b.

Preparazione:

Pulite la zucca, tagliatela a cubetti e cuocetela per 10 minuti al vapore in maniera da renderla
morbida lasciando inalterate le proprietà nutritive.
Bollite la patata dolce intera, controllando con una forchetta che sia tenera.
Sbucciatela e mettetela da parte assieme alla zucca al vapore.
In una casseruola anti-aderente rosolate 1 cucchiaio di olio di cocco e aggiungete l’aglioe la cipolla
affettati finemente e lo zenzero grattugiato. Cuocete per 5/7 minuti.
Aggiungete la curcuma e il curry e mescolate velocemente per altri 3 minuti.
Aggiungete due tazze di brodo vegetale bollente, la zucca e la patata tagliate a cubetti e lasciate
sobbollire dolcemente per 20 minuti.
Se la vellutata si asciuga troppo aggiungete ancora altro brodo.
Con un frullatore ad immersione frullate bene il composto fino a dargli una consistenza cremosa e
senza grumi.
Aggiustate di sale  e aggiungete il latte di cocco.
Prima di servire in tavola aggiungete alla vellutata il coriandolo tritato.
Mescolate bene e servite le vostre vellutate con una fogliolina intera di coriandolo e qualche goccio
di latte di cocco.

 

 

Mini Quiche senza glutine alla Crema di Cavolfiore, Porri, Patate viola con Salmone affumicato

[cml_media_alt id='3363']miniquiche[/cml_media_alt]

Queste quiche dal colore insolito sono leggere e sfiziose, sono ricche di vitamine, fibre e tutti gli Omega 3 del salmone. Cercate di preferire sempre il salmone selvatico biologico.

Ingredienti per 6 mini quiche:

1 Cavolfiore piccolo a vostra scelta, meglio se viola (per dare un bel colore al vostro piatto)

1 Patata dolce piccola viola

1 Porro

2 cucchiai d’Olio EVO

1 mazzetto di Erba Cipollina

200 gr di Salmone Affumicato selvatico (dal colore rosso vivo)

Per la Frolla Senza Glutine:

100 gr Farina di Grano Saraceno

100 gr Farina di Riso Integrale

1 cucchiaino di Sale

1 cucchiaino di Zucchero di canna grezzo

180 ml di Vino Bianco

3 cucchiai d’Olio EVO

Procedimento:

Preparare la frolla mescolando con le mani tutti gli ingredienti (scaldate leggermente il vino).
Avrete un po’ di difficoltà a tenerla assieme ma non preoccupatevi, potete bagnarla con un cucchiaio di acqua tiepida se dovesse essere troppo secca.
Avvolgete la frolla nella pellicola da cucina e lasciate riposare in frigo per almeno 30 minuti.
Nel frattempo stufate in padella il porro tagliato a rondelle con poca acqua.
A parte lessate il cavolfiore tagliato a cimette e la patata viola intera con la buccia.
Scolate bene il cavolfiore e schiacciatelo con una forchetta.
Sbucciate la patata viola e schiacciate anch’essa con una forchetta.
Nella padella in cui avete cotto il porro aggiungete adesso il cavolfiore e la patata, aggiustate di sale e fate rosolare dolcemente con 2 cucchiai d’olio.
L’impasto deve risultare cremoso e compatto.
Lasciate raffreddare.
Unite l’erba cipollina tritata grossolanamente e il salmone tagliato a striscioline sottili.
Stendete la frolla molto sottile tra 2 fogli di carta da cucina per evitare che si rompa.
Tagliate dei cerchi con un coppa pasta e inserite le basi in una tortiera per quiche del diametro di 12 cm l’una.

[cml_media_alt id='3364']mq3[/cml_media_alt]
Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e aggiungete il ripieno avendo cura di livellare bene il composto.

[cml_media_alt id='3365']mq[/cml_media_alt][cml_media_alt id='3366']mq1[/cml_media_alt]
Spruzzate ogni quiche con un poco d’olio d’oliva e infornate a 210°C per circa 20/25 minuti.
Lasciate raffreddare 10 minuti prima di sfornarle.

[cml_media_alt id='3367']quicheveg[/cml_media_alt]
Se volete completare il vostro menù con un pane buonissimo e di sicuro effetto guardate qui che meraviglia! Se volete un pane leggero potreste usare una miscela di Kamut e Grano Saraceno.
[cml_media_alt id='3389']pane[/cml_media_alt]
Il link per leggere la ricetta lo trovate qui sotto. Grazie alla mia amica e bravissima foodblogger Tiziana Ricciardi!
pan di zucca, spinaci e barbabietola

Tranci di Spada in Croccante di Pistacchi con Salsa al Lime e Coriandolo fresco

[cml_media_alt id='3352']spada.jpg1[/cml_media_alt]

Un piatto principale delizioso, ricco di proteine e Omega 3.

Ingredienti per 4/6 persone:

3 grossi tranci di Pesce Spada tagliati dello spessore di 2/3 cm (circa 1.200 kg)

60/80 gr Pistacchi sgusciati

Succo di 1 Lime

1 mazzo di Coriandolo fresco

Sale q.b.

Preparazione:

Tritare i pistacchi fino a raggiungere la consistenza di una granella.
Preparare la salsa estraendo il succo del lime e mettendolo in una salsiera.
Lavate e tritate il coriandolo a mettetelo in un frullatore assieme a 1/2 cucchaino di sale e 1 cucchiaio d’olio. Frullate fino ad ottenere la consistenza di un pesto.
Mescolate la salsa di coriandolo con il succo di lime e tenete da parte.
Portate il forno su modalità ventilata a 210°C.
Foderate una teglia con carta da forno e spruzzatela con un po’ d’olio.
Lavate e asciugate i tranci di Spada. Con un coltello affilato rimuovete la pelle e tagliateli in grossi pezzi irregolari.
Impanate il pesce nel pistacchio tritato e disponetelo nella teglia da forno.

[cml_media_alt id='3353']spada4[/cml_media_alt]
Spruzzate i tranci impanati con ancora un po’ d’olio e passateli in forno per 20 minuti.

[cml_media_alt id='3354']spada.jpg3[/cml_media_alt]
Sfornate i vostri tranci e serviteli con la salsa di lime e coriandolo!

 

 

Tartare di Mango, Semi di Anice e Arancia

[cml_media_alt id='3358']mango[/cml_media_alt]

Prima di passare al nostro goloso dessert vi consiglio di proporre in tavola questa tartare di mango dal gusto fresco e insolito e dalle straordinarie proprietà ricostituenti, depurative e anti ossidanti.

Ingredienti per 4/6 persone:

2 Mango maturi

1/2 cucchiaino di semi di Anice

1/2 Arancia

Preparazione:

Sbucciare i mango e ridurli a tocchetti.

Procedete poi a tagliuzzarli finemente al coltello come per una tartare.

Mettete la polpa in una ciotola e aggiungete i semi di anice e qualche cucchiaiata di succo d’arancia.

Riempite delle ciotoline e copritele con della pellicola trasparente.

Potete conservare le vostre tartare in frigo fino ad 1 ora prima di servirle in tavola.

 

 

Mono Porzioni di Ananas con Crema Pasticcera al Cocco senza glutine né uova.

[cml_media_alt id='3371']des[/cml_media_alt]

Dulcis in fundo un dessert goloso ma leggero con una crema pasticcera senza lattosio e senza uova dal gusto esotico che conquisterà tutti. Non dimentichiamo le alte proprietà digestive dell’ananas fresco unite alle vitamine, sali minerali e grassi vegetali fornite dal latte di cocco.

Ingredienti per 6 porzioni

1 Ananas maturo medio

1 limone (succo)

7 cucchiai di Cocco grattugiato

200 ml di latte di Cocco non zuccherato

200 ml Acqua naturale

50 gr farina di Riso

20/30 gr di Maizena

buccia di 1 Limone non trattato

1 baccello di Vaniglia

2 cucchiai di succo d’Agave +2

Preparazione:

Tagliate l’ananas a dadini avendo cura di eliminare la parte centrale.
Mettete l’ananas, il succo di limone e 2 cucchiai di succo d’Agave in un robot da cucina e frullate fino ad ottenere una consistenza media, quindi non frullatelo troppo.

[cml_media_alt id='3372']des4[/cml_media_alt]
Lasciate riposare in frigo.
In un pentolino scaldate dolcemente il latte di cocco miscelato all’acqua, senza farlo bollire.
In una ciotola unite succo d’agave, la farina di riso e la maizena setacciate e mescolate con una frusta aggiungendo pian piano il latte di cocco caldo e facendo attenzione a mescolare bene per evitare il formarsi di grumi.
Aprite il baccello di vaniglia con un coltello e grattate via i semi. Aggiungete alla crema i semi di vaniglia e la buccia di limone e rimettete il pentolino sul fuoco a fiamma bassa, mescolando bene con la frusta fino a quando il composto non risulterà denso.

[cml_media_alt id='3373']des1[/cml_media_alt]
Togliete la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare a temperatura ambiente.
Successivamente versate la crema pasticcera in una ciotola e copritela con della pellicola trasparente che farete aderire direttamente sulla superficie della crema (per evitare l’ispessimento della parte in superficie).
Lasciate rassettare in frigo per circa 1 ora.
Passate alla preparazione delle mono porzioni.
Utilizzate dei bicchieri di vetro trasparente.
Sulla base adagiate 3/4 cucchiaiate d’ananas, poi 2/3 cucchiaiate di crema pasticcera ed infine una bella spolverata di cocco grattugiato.
Decorate con triangolini di ananas fresco.
Servite in tavola!

 

 

 

 

 

 

 

Questo post è anche disponibile in: Inglese